ORTENSIE

E’ tempo di tagliare i fiori delle ortensie che con i loro colori ci hanno rallegrato l’estate.
Cesoie alla mano e via per prepararci ad allestire alcune semplici composizioni che ci accompagneranno per tutto l’inverno e ridaranno nuova vita alle generose ortensie!
Prendiamo delle sagome di oasis ( personalmente amo molto il cono che ci permette di preparare dei graziosi alberelli, la sfera o la corona) e cominciamo a riempirle con i nostri fiori appena tagliati.
Ecco qualche semplice dimostrazione.

foto (15) foto (16) foto (17)

TORTA DI COMPLEANNO

Oggi è il compleanno di una mia carissima amica ed ho pensato di prepararle una torta alla panna con mirtilli rossi.
Prendo subito 2 panetti di oasis e li metto in acqua a bagnarsi bene.
Come recipiente uso un sottovaso del diametro di 22cm.
Mi ritaglio con un coltello appuntito la sagoma rotonda del sottovaso dall’oasis e la posiziono all’interno del sottovaso stesso.
Prendo ora 2 o 3 foglie di phormium che avvolgerò attorno al sottovaso e all’oasis che sporge, in modo da ricoprire il tutto, aiutandomi con delle forcine di fil di ferro da infilzare nella spugna.
Ecco che la base della “torta” è pronta, posso passare a decorarla con “panna montata” (da 5 rami di sancarlini bianchi mi ricavo i fiorellini di 7,8cm. di altezza).
Prendo dunque i miei fiorellini e, partendo dal centro, comincio a riempire tutta la superficie  della torta lasciando qualche fiorellino un pò più alto e qualcuno più basso, in modo da non rendere tutto troppo uniforme.Inserisco i miei “ribes rossi” (da 2 rami di bacche rosse  di hypericum mi ricavo dei rametti sempre di 7,8cm.) e li posiziono fra i sancarlini.
Vedo un pò se aggiungere qui e là qualche fiorellino di gypsofhila (velo da sposa) per movimentare maggiormente.
Ecco sono pronta per posizionare la mia torta su di un piatto e……
…….BUON COMPLEANNO!