SACCHETTI PER NATALE

Natale tempo anche di regali e quindi ….di pacchetti.

Qualche piccolo suggerimento per preparare sacchetti e sacchettoni :
comperiamo dei sacchetti di carta con i manici di varie misure, sia bianchi che dorati che nocciola,
ritagliamo alcuni cerchi da un tessuto natalizio, incolliamoli a varie altezze sul  facendo partire un cordoncino dorato dall’alto.
foto 2 (1)Sempre da stoffa natalizia ritagliamo anche con le forbici “a cappe” cerchi, rettangoli, cuori ecc. sbizzarrendoci poi ad incollarli sovrapponendoli.
foto 1 (1)Da un pezzo di tessuto di iuta ritagliamo un rettangolo su cui cuciremo un albero di natale ben impunturato e un piccolo bottone colorato.
Incolliamo poi il tutto sul sacchetto.
foto 4Questi rettangoli possiamo prepararceli a un po’ alla volta e poi usufruirne al bisogno.
E al posto del solito bigliettino per il pacchetto si può usufruire di qualche ritaglio di pelle, di similpelle, di tessuto consistente, di panno lenci o di cartoncino particolare e aiutandoci con le formine per i biscotti ritagliare le sagome che più ci piacciono o si foto 3adattano al dono, per poi incollarle scrivendoci sopra.
Il nostro dono sarà veramente personalizzato!

CORONA D’AVVENTO

Eccoci arrivati al periodo dell’Avvento, periodo di attesa che precede il Natale ed è una bella tradizione preparare una corona con 4 candele da accendere a cominciare dalla prima domenica e poi via via fino alla quarta.
La sera della Vigilia poi risplenderanno fino a consumarsi!
Un paio di suggerimenti per realizzarle velocemente.

foto (41)
Prendiamo un piatto rotondo, ricopriamolo con del muschio ed inseriamoci a distanza regolare 4 piantine di stelle di natale rosse (ce ne sono in vendita in vasetti veramente piccoli!), alterniamole a 4 candele grosse rosse, se non dovessero essere abbastanza lunghe possiamo sempre incollarle su un porta candele sia esso in vetro (come il mio), che di metallo.

foto (39)
Una corona più elegante invece la otteniamo tingendo con la vernice spray colore oro ricco una corona di rami abete, di quelle che si trovano dai fioristi, inserendo su porta candele di ottone delle candele lunghe verdi o verdi e oro e posizionando poi fra una e l’altra della grosse pigne, sempre dorate.
Semplice, ma di sicuro effetto

COPRI BOTTIGLIA

foto (37)Natale, tempo di regali, ma è divertente anche confezionarli a festa.
Oggi mi sono dedicata ad una bottiglia, sia essa di vino, di olio, di liquore, di succo ecc.
…e così da una manica di una camicia è nata una allegra confezione!
Ricicliamo tutto ciò che ci riesce: oggi è il momenti di una vecchia camicia!
Ritagliamole  le maniche e  prendiamo la bottiglia che vogliamo “imprigionare” così da avere l’esatta misura dell’altezza della bottiglia da “incartare”.
Mettiamo la manica a rovescio, chiudiamo bene il fondo con una robusta cucitura, rigiriamola, a piacere inseriamo un pizzo sull’orlo del polso ed eccola è pronta per iniziare una nuova avventura.

CENTRO TAVOLA CON CANDELA ROSSA

Per un 2013 vivace, stimolante…al peperoncino vi propongo questo simpatico centrotavola, con candela rossa per enfatizzare il carattere forte, deciso che il nuovo anno deve avere!
Prendiamo dunque una corona di oasis ben bagnata e posizioniamola su di un piatto che sia  poco più grande.
Facciamo 6 mazzetti di bacche rosse di cotoneaster o agrifoglio o altro, purchè rosso, 6 mazzetti di bacche di edera,
6 rametti di tuia argentata, 6 rametti di pino o cedro del libano o altra conifera, 6 rametti di lauro ceraso
o volendo di vischio e posizioniamoli alternandoli sulla nostra coroncina.
Infine mettiamo un mazzetto di peperoncino in bella vista e una grossa candela rossa al centro da accendere proprio alla mezzanotte.
AUGURI AUGURI AUGURI

NATALE : una poesia di Tommaso Cevese

Natale variopinto di luci colorate
Trame luminose fra le vie cittadine
Su pini solitari / nel calore delle case.
Natale di regali attesi e di sorprese
Di visite fugaci a parenti sconsolati
Nel tempo sempre uguale dell’ospizio.
Natale smarrito
Fra ritornelli d’auguri e allegre compagnie.
Natale antico
Lassù nelle contrade / bianco silenzio
E immacolato.
Accanto al camino / un piccolo presepe
Raccolto nel muschio / del bosco vicino.
Uno sguardo incantato e sospeso
Ammira le statuette
Il bue e l’asinello / Maria e Giuseppe
I pastori in festa e Gesù Bambino
Mentre ascolta la fiaba più bella
Che racchiude il senso del nostro destino.

Il rintocco ovattato di campane  lontane
Stempera e scioglie ombre di cuori.
Come fiocchi disegnati
Dalla fantasia del cielo
Volano i pensieri / alla notte più chiara
Ove brillò una luce di stella.
Nel segreto d’una culla / di ruvida paglia
Gemito divino / tra lo stupore terreno.

BUON

NATALE

A TUTTI

SEGNAPOSTI CON PIGNE

Prendiamo le fettine di legno che ci eravamo fatti tagliare, le nostre immancabili pigne, leit motiv di questo Natale e con la colla a caldo incolliamo le pigne posizionandole ad alberello  o riunendole a quattro.
Con un pennarello scriviamo il nome del fortunato commensale, scegliendo un colore che ben si adatti alla tovaglia. Ora in tavola!